Trappole di Cattura Massale contro la Cimice Asiatica

2 Aprile 2024

Iniziativa per la Sostenibilità: Utilizzo delle Trappole di Cattura Massale contro la Cimice Asiatica

Nell’ambito delle nostre strategie per una agricoltura sostenibile, ci impegniamo a ridurre l’uso di pesticidi chimici, privilegiando metodi ecocompatibili. Una soluzione che può aiutare in questo senso è l’adozione delle trappole di cattura massale per controllare la popolazione di cimice asiatica.

Quando e Come Usarle

Le trappole sono particolarmente utili nelle fasi iniziali dell’infestazione. È cruciale installarle quando le cimici escono dallo svernamento e iniziano a essere attive, generalmente tra aprile e metà maggio, con temperature superiori ai 13°C. Questo periodo corrisponde al picco di uscita degli adulti dai loro rifugi, sia naturali che artificiali.

Per un’efficacia ottimale, le trappole dovrebbero essere posizionate a una distanza di 10-15 metri dalle coltivazioni o vicino a possibili ricoveri per le cimici, come capannoni o casali. Questa disposizione aiuta a intercettare le cimici prima che raggiungano le colture, aiutando così a ridurre l’infestazione.

Per aumentare l’efficacia delle trappole, è fondamentale utilizzare come esca dei feromoni di aggregazione, che attirano le cimici verso di esse.

Assofrutti è lieta di annunciare che fornirà gratuitamente un feromone e un telo adesivo per ogni trappola, fino ad esaurimento scorte.

Assistenza e Supporto

Nello stabilimento di Caprarola sono presenti alcune trappole da visionare per prendere spunto e facilitare la costruzione, inoltre Assofrutti mette a disposizione l’ufficio agronomico per fornire assistenza e consigli su come implementare al meglio questa strategia. Per maggiori informazioni e per richiedere il vostro feromone e telo adesivo, contattate l’ufficio agronomico allo 0761 646133.

 

 

 

 

Seguici sui social

Altre categorie

Potrebbero interessarti anche questi articoli