Visita del Ministro Lollobrigida ad Assofrutti

29 Maggio 2024

Caprarola, 29 Maggio 2024 – Oggi il Ministro dell’Agricoltura, Francesco Lollobrigida, ha fatto visita agli associati di Assofrutti presso lo stabilimento produttivo di Caprarola. Assofrutti è un’associazione che rappresenta uno dei principali attori nel settore della produzione di nocciole in Italia. Questa visita ha sottolineato l’importanza di questa coltura e della frutta a guscio, della sostenibilità ambientale e delle pratiche agricole innovative per il futuro dell’agricoltura italiana.

L’incontro è iniziato con i saluti del vice sindaco di Caprarola, Eugenio Stelliferi. Successivamente, Pompeo Mascagna, presidente di Assofrutti, ha espresso il suo ringraziamento al Ministro per l’opportunità di un confronto diretto, evidenziando le attuali problematiche come la cimice asiatica e sottolineando l’impegno dell’associazione nella tutela dell’ambiente e nella promozione di pratiche agricole sostenibili. Mascagna ha inoltre espresso l’importanza del team di agronomi in collaborazione continua con enti di ricerca e con l’Università della Tuscia come un esempio virtuoso di sinergia tra il settore agricolo e il mondo accademico.

Durante la visita, il Ministro Lollobrigida ha affrontato diverse tematiche cruciali per il settore della frutta a guscio, in un dibattito arricchito dagli spunti proposti dal presidente di Assofrutti, Pompeo Mascagna. Ha ribadito l’importanza di garantire che le norme di produzione europee siano rispettate anche dalle merci importate, per evitare concorrenza sleale e proteggere la qualità dei prodotti italiani. “Dobbiamo essere fermi su questo punto. In Italia lo facciamo per quanto possibile, ma è necessario un quadro di riferimento europeo con regole comuni e un coordinamento interforze”, ha dichiarato il Ministro.

Un altro tema centrale del discorso del Ministro è stata la lotta contro la peste suina africana e la gestione della popolazione dei cinghiali, che rappresentano una minaccia per l’agricoltura italiana, ribadendo di aver dato incarico all’esercito per affrontare questa emergenza.

Lollobrigida ha anche affrontato il tema del credito agrario, sottolineando gli sforzi del governo per migliorare l’accesso ai finanziamenti per gli agricoltori e promuovere investimenti sostenibili. Ha annunciato un accordo con Banca Intesa per una linea di credito di 20 miliardi di euro dedicata all’agroindustria.

Infine, il Ministro ha parlato delle iniziative di comunicazione fatte per promuovere la frutta a guscio italiana, evidenziando la collaborazione con il mondo dello sport per valorizzare i prodotti agricoli italiani. Ha concluso il suo intervento ribadendo l’impegno del governo italiano a difendere e promuovere l’agricoltura di qualità, fondamentale per il benessere economico e ambientale del paese, sottolineando il ruolo dell’agricoltore come custode di biodiversità e del territorio.

La visita si è conclusa con un assaggio delle eccellenze del territorio a base di nocciole e prodotti tipici degli associati, a cura della Proloco di Caprarola, e con la consegna da parte di Assofrutti di un documento ufficiale che evidenzia le principali problematiche del settore, sottolineando la necessità di azioni concrete per affrontare le sfide future. Il documento conteneva spunti su diverse questioni critiche: la concorrenza sleale dei paesi extra UE, la cimice asiatica, la fauna selvatica e il cambiamento climatico

 

Seguici sui social

Altre categorie

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Ultime notizie
PRESENTAZIONE ILIEUS

PRESENTAZIONE ILIEUS

Giovedì 6 giugno alle ore 18:00 presso la Sala Video, Palazzo della Cultura, Via Guido Bonafede, 2/4, 01032 Caprarola (VT). Interverranno esperti del settore per approfondire le caratteristiche, le applicazioni e le soluzioni di finanziamento di questo innovativo...